Modellismo dal 1919

Carrello:

0 item(s) - 0,00 €
Non hai articoli nel carrello.

0

Altre viste

Marklin 66471

Disponibilità: Disponibile

Prezzo di listino: 109,99 €

Prezzo speciale 105,00 €

Breve descrizione

Transformer di sicurezza da 230 volt. 32 VA

O

Dettagli

Tensione di trazione regolabile da 4 a 16 V. Tensione per illuminazione 16 V. Involucro di materiale sintetico. Dimensioni 120 x 140 x 80 mm. Commutatore acceso/spento sul cavo di rete. Collaudato a norme VDE. Tale Transformer di sicurezza da 32 VA è adatto soltanto per luoghi chiusi.

Info prodotto
Sicurezza collaudata. Solo con i trasformatori Märklin originali noi garantiamo un funzionamento impeccabile delle nostre ferrovie. I trasformatori devono essere protetti dall'umidità e non sono ammessi per il funzionamento all'aperto. Si devono collegare solo ad una corrente alternata. A questo proposito atteneteVi anche alle istruzioni di impiego degli apparati. Esercizio di molti treni con circuiti di alimentazione separati. Quando nell'esercizio di marcia tradizionale si devono far funzionare molti treni indipendentemente uno dall'altro, l'impianto viene suddiviso in molti circuiti di alimentazione. A ciascun circuito di alimentazione viene attribuito uno specifico trasformatore e per lo meno un binario di alimentazione, e viene facilmente separato elettricamente dagli altri circuiti di alimentazione tramite un isolamento per conduttore centrale (74030, 5022 oppure 7522). Nel sistema Märklin H0 le rotaie hanno dappertutto lo stesso potenziale e non hanno bisogno di venire interrotte. I circuiti di alimentazione possono essere tratte di linee chiuse, come la maggior parte delle linee principali, ma anche altre sezioni di binari con un esercizio autonomo. A questo scopo si prestano linee secondarie, piazzali di stazione, binari di ricovero, zone di manovra oppure depositi locomotive. Si concretizza così anche la possibilità di comandare ulteriori locomotive nel loro impiego individuale, nello stesso tempo con l'esercizio completamente automatico delle linee. Anche il conduttore aereo delle tratte di linea elettrificate viene di regola collegato ad un proprio trasformatore come ulteriore rispettivo circuito di alimentazione. In questo modo le locomotive impiegate nell'esercizio con la linea aerea possono essere comandate in modo affatto indipendente dai rotabili alimentati tramite il conduttore centrale. Molteplici circuiti di alimentazione della linea aerea si devono sezionare tramite l'elemento di catenaria con isolamento 7022. Assorbimento di potenza di locomotive ed accessori. La potenza di uscita riportata (in VA) sul trasformatore è disponibile per l'assorbimento di potenza di tutti gli utilizzatori in quel circuito. Ecco alcuni esempi di calcolo a questo proposito: Sotto carico le locomotive più piccole (ad es. loco-tender 30001 o simili) richiedono circa 9 VA, le locomotive più grandi (ad es. loco Diesel 33803) circa 12 VA. L'assorbimento di potenza delle illuminazioni dei treni dipende dalle lampadine installate e rimane in genere al disotto di 2 VA per ogni carrozza. Dopo aver sottratto la potenza necessaria al binario, la riserva del trasformatore rimanente all'uscita per illuminazione può venire impiegata per accessori elettrici. Qui le lampadine consumano tra 0,5 e 1 VA (si veda la tabella "Lampadine per accessori") e gli azionamenti di deviatoi o segnali circa 6 VA durante la commutazione. Ulteriori accessori elettrici si devono collegare ad un trasformatore di illuminazione aggiuntivo. Il trasformatore di sicurezza 66471 non è affatto un giocattolo per bambini.

Ulteriori informazioni

Scala No
Produttore MARKLIN

Tag prodotto

Usa gli spazi per tag separati. Usa apostrofi singoli (') per frasi.

Potresti essere interessato anche ai seguenti prodotti

ISCRIVERTI A UN’ALTRA NEWSLETTER?
  FIDATI, NE VALE LA PENA!
 
News sugli ultimi modelli e sulle promozioni attive
Un filo diretto con la Famiglia Artuffo
€ 5 per te sul primo acquisto
Coupon::
I dati personali da Lei forniti sono utilizzati al solo fine di inviare la newsletter e non saranno comunicati a terzi.